utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> NAMASTE!
Outdoor,Sport,Avventura

A chi ci rivolgiamo ?
Quando un cliente si affida a noi…
Turismo Responsabile e Sicurezza
Travel Engineering
Per saperne di più…
Cosa significa Namaste?


> FOCUS guarda tutti i focus >>
31/03/2018
SCI per SCIALPINISMO: come scegliere, tra mode, miti e falsità
SCI per SCIALPINISMO:  come scegliere, tra mode, miti e falsità

Raccogliendo il parere dei nostri esperti, e di guide alpine e maestri di sci nostri collaboratori, in 10 PUNTI sfatiamo miti e tradizioni, svelando la nuda verità sugli sci da scialpinismo e offrendo alcuni criteri innovativi per una scelta consapevole delle propre aste:

1. Le sciancrature marcate, di passata derivazione carving, non sono giustificate in uno sci da scialpinismo.
2. Larghezza sotto il piede: a parte gli sci da gara, oggi non ha più senso scegliere uno sci stretto (mediamente <90 mm sotto il piede).
3. I rocker esagerati, di derivazione freeride puro, offrono pochi vantaggi e molti svantaggi.
4. E il peso ? A parte gli sci da gara, non è conveniente usare sci troppo leggeri, indicativamente sotto i 1100-1200 g per asta.
5. La maggior parte degli sci escono dalla fabbrica non preparati: niente impronta, difetti nella planarità della soletta, lamine non rifinite.
6. Il carbonio è utile se utilizzato in modo mirato, altrimenti è soprattutto un gimmick commerciale per far spendere di più.
7. Il legno è un buon materiale per uno sci, ma i produttori non dovrebbero inventarsi legni “pregiati” solo per alzare i prezzi.
8. Durata e affidabilità: i produttori non ne parlano, e nei test non vengono ovviamente verificate.
9. Durezza vs. flessibilità: uno sciatore esperto deve utilizzare sci “duri”? ma quando mai ?
10. Vale la pena acquistare sci artigianali ? dipende…

Per conoscere i dettagli e le motivazione tecniche su quanto sopra, leggi l' ARTICOLO completo.

> NEWS guarda tutte le news >>
Mera Peak e Island Peak, balconi sull'Everest
Mera Peak e Island Peak,  balconi sull'Everest

Il Mera Peak 6476 m è una montagna molto frequentata, perchè relativamente facile... continua
Trekking estivo alle ISOLE SVALBARD
Trekking estivo alle ISOLE SVALBARD

Le isole Svalbard, a quasi 80° di latitudine Nord, costituiscono un ambiente artico eccezionale... continua
PERU' - Cordillera Blanca
PERU' - Cordillera Blanca

In Cordillera Blanca si possono combinare più ascensioni nello stesso viaggio, grazie ai rapidi avvicinamenti alle montagne... continua
Sci e snowboard ad alta quota: Muztagh Ata 7546m e Pik Lenin 7134m
Sci e snowboard ad alta quota:  Muztagh Ata 7546m e Pik Lenin 7134m

Il Muztagh Ata è forse la meta più ambita al mondo tra gli appassionati di sci e snowboard... continua
Mountain bike: downhill a WHISTLER - freeride a MOAB
Mountain bike: downhill a WHISTLER - freeride a MOAB

Una proposta modulare e flessibile di viaggio per gruppi e clubs, in due spot mitici della mountain bike in Nord America... continua
Alpinismo e scialpinismo a quota 8000 m
Alpinismo e scialpinismo a quota 8000 m

Per l'obiettivo ambizioso di un 8000, occorrono idee chiare e molta preparazione... continua
A quota 6000-7000 m in INDIA DEL NORD e PAKISTAN
A quota 6000-7000 m in INDIA DEL NORD e PAKISTAN

In India del Nord e Pakistan ci sono montagne spettacolari che nulla hanno da invidiare ai grandi 8000 dell' Himalaya...
continua
ANTARTIDE, natura estrema
ANTARTIDE, natura estrema

In ANTARTIDE si possono realizzare progetti unici, in una natura splendida ed estrema... continua
CHO OYU e SHISHA PANGMA, due 8000 in TIBET
CHO OYU e SHISHA PANGMA, due 8000 in TIBET

Cho Oyu 8201 m e Shisha Pangma 8027 m sono due 8000 non difficili per la via normale, e realizzabili anche in sci o snowboard.... continua
Kilimanjaro 5895 m e safari
Kilimanjaro 5895 m e safari

Il Kilimanjaro è la vetta più alta dell'Africa, e forse la più accessibile delle 7 SUMMITS... continua