utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: SP07002

TREKKING AL CAMPO BASE DELL'EVEREST (NEPAL)

Proponiamo tre grandi trekking sul lato sud dell'Everest:
a)"Classic Jiri to EBC", è il percorso classico, che parte da Jiri, raggiungibile in una giornata di minibus da Kathmandu;
b) "Hillary & Tenzing", il percorso dei primi salitori dell'Everest, con partenza da Phalpu, raggiunto in volo da Kathmandu;
c) "the Other Side", itinerario poco noto e quindi meno frequentato, con partenza da Tumlingtar cui si perviene in volo da Kathmandu.
Tutti i programmi sono adatti a camminatori con un buon allenamento, ma non presentano difficoltà tecniche.


Impegno
Fisico3
Tecnico1
Avventura  2
Alloggio: hotel a Kathmandu, tende durante il trek
Trasporti: voli a destinazione; in loco: bus e 4x4, yak, trekking
Durata: 23 gg per a); 24 gg per b); 26 gg per c).
Prezzo:
consultare Avalco Travel
Periodo:
marzo-aprile, settembre-novembre

Minimo Partecipanti:
4


dettagli
su questo
programma
L'escursione al campo base dell'Everest, a quota 5400 m, è senza dubbio uno degli obiettivi più ambizizosi del trekker d'alta quota.
a)Il trek da Jiri è naturalmente quello di gran lunga più frequentato, ma non meno interessante sopratutto per i molti e vivaci villaggi sherpa che si attraversano.
b) L'itinerario da Phalpu è quello più diretto, poichè si affronta subito la valle del Dudh Kosi. Nell'alta valle del Khumbu si fa lo splendido giro della valle di Gokyo.
c) Bellissimo percorso che da Tumlingtar attraversa il margine meridionale del parco nazionale del Makalu-Baruntse per arrivare nella valle del Khumbu dal Dudh Kosi river.
Tutti i trek proposti sono supportati da sherpa per il trasporto del materiale; il gruppo sarà sostanzialmente autonomo (tende proprie, cucina, cibo).
Il gruppo è internazionale e guidato da un coordinatore che parla inglese.
Dettagli Prezzo
Servizi inclusi: eventuali voli interni in Nepal, trasferimenti locali, sherpa e attrezzature comuni per i campi, vitto e alloggio, group leader, permessi per il trek e l'accesso ai parchi.
Escluso: volo da/per l'Italia a/da Kathmandu, bevande ed extra, spese per visti locali, permessi e tasse d'imbarco, biglietti di ingresso a musei e strutture, assicurazioni, e quant'altro non menzionato come incluso.

Passaporto e Visto
Passaporto valido da almeno 6 mesi; il visto si ottiene in loco.

Assicurazioni
Assicurazioni obbligatorie: per danni personali e RC terzi, assistenza medica incl. recupero per via aerea e rimpatrio. Assicurazioni facoltative: annullamento viaggio o variazioni, rinuncia.

Tutele Sanitarie
Consigliata la profilassi contro l'epatite A e B. Informazioni ulteriori prima della partenza. In ogni caso, raccomandiamo di consultare il proprio medico.
Partenze programmate
Mediamente 1 partenza in periodo pre-monsonico ed 1 in periodo post-monsonico.

Punto di ritrovo
Aeroporti di Milano Malpensa e/o Roma Fiumicino.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli con 1 o 2 scali intermedi da Milano e/o Roma a Kathmandu.

Cartografia
ITMB- Nepal 1:800oooo
Karto Atelier- Panoramic travel map of Kathmandu, Helambu, Everest, 1:250ooo
Nelles Verlag - Khumbu Himalaya, 1:50ooo
NEPA - Swiss Foundation for Alpine Research 1991 . Mt Everest route, 1:50ooo

Letture Raccomandate
Lonely Planet Trekking in the Nepal Himalaya
The Rough Guide - Nepal




633Everest BC trek 2.jpg
Programma Day By Day

a)"Classic Jiri to EBC",
1° giorno
Ritrovo agli Aeroporti di Milano Malpensa e/o Roma Fiumicino e volo per Kathmandu.
2° giorno
check-in in hotel; briefing del capo gruppo e sistemazione materiali; breve visita (libera) a Kathmandu
3° giorno
Trasferimento a Jiri (ca. 190 km), a quota 1935m, base di partenza del trek.
4° giorno
Jiri - Shivalaya (1800 m), primo scollinamento lungo il sentiero che attraversa molti campi coltivati.
5° giorno
Shivalaya - Bhandar (2575 m), attraverso la cosiddetta zona Chyangma con minuscoli villaggi sherpa.
6° giorno
Bhandar - Sete (2575 m), questo piccolo insediamento ha una una interessante gompa e resti di un antico monastero.
7° giorno
Sete - Junbesi (2700 m), per il passo di Lamjura La (3530 m) si attravesa una bella foresta di rododendri.
8° giorno
Junbesi - Nunthala (2350 m), villaggio in bella posizione tra le piantagioni di té.
9° giorno
Nunthala - Kharikhola (2050 m), con discesa fino allo spettacolare ponte sospeso sopra il Dudh Kosi river.
10° giorno
Kharikhola - Chourikharka (Lukla) (2760m), importante villaggio poco a ovest di Lukla, dotato di scuola e altre strutture.
11° giorno
Chourikharka - Namche Bazar (3450 m), attraversando diversi villaggi lsempre lungo il Dudh Kosi river.
12° giorno
Giornata dedicata alla visita di Namche, il centro principale della valle del Khumbu, ed all'acclimatamento alla quota prima di proseguire per l'alta valle del Khumbu.
13° giorno
Namche - Tengboche (3867 m), tappa impegnativa in cui si gode di una vista magnifica su Everest, Lhotse, Nuptse, Ama Dablam. A Tengboche si visita l'ominimo monastero buddista, il più imponente di tutta l'area.
14° giorno
Tengboche - Pheriche (4250 m), bel percorso nella foresta, ai piedi del versante ovest dell'Ama Dablam.
15° giorno
Giornata di acclimatamento a Pheriche. Possibilità di fare una breve escursione a Dingboche per ammirare la spettacolare parete sud del Lhotse.
16° giorno
Pheriche - Lobuche (4930 m), belle viste sul lago Chola Tso ed il Cholatse, prima di toccare la morena terminale del Khumbu.
17° giorno
Lobuche - Gorak Shep (5184 m), tappa spettacolare con salita fino al Kala Pattar (5550 m), il migliore punto panoramico sull'Everest e la celebre Ice Fall.
18° giorno
Gorak Shep - campo base dell'Everest (5357 m), attraverso i crepacci del ghiacciaio del Khumbu, poi discesa fino a Pheriche.
19° giorno
Pheriche - Pangboche (3985 m).
20° giorno
Pangboche - Namche (3450 m).
21° giorno
Namche - Lukla (2800 m).
22° giorno
Volo a Kathmandu. Pernottamento in hotel.
23° giorno
Volo di rientro in Italia.

b)"Hillary & Tenzing",
1° giorno
Ritrovo agli Aeroporti di Milano Malpensa e/o Roma Fiumicino e volo per Kathmandu.
2° giorno
check-in in hotel; briefing del capo gruppo e sistemazione materiali; breve visita (libera) a Kathmandu
3° giorno
Volo a Phalpu(ca. un'ora), a quota 2470 m, base di partenza del trek. Prima tappa per Junbesi (2700 m), visita al villaggio ed alla Hillary School. A Junbesi ci si ricongiunge all'itinerario del programma a).
4° giorno
Visita al momastero di Thubten Choling e quindi trek fino a Salung (2960 m).
5° giorno
Trek attraverso il passo Taksindu La (3070 m) e discesa a Nunthala (2330 m); belle viste sul Thamserku ed Everest.
6° giorno
Attraversiamo il Dudh Kosi river, passiamo il bel paese di Jubhing, poi Kharikhola, e quindi ci accampiamo a Bupsa (2350 m).
7° giorno
Seguiamo il Dudh Kosi fino a Puiyan (2780 m).
8° giorno
Seguiamo la valle passando per il villaggio di Cheplung (dove si innesta il sentiero principale proveniente da Lukla) e permottiamo a Phakding (2640 m).
9° giorno
Entriamo nel Sagarmatha National Park e camminiamo fino a Namche Bazar (3450 m).
10° giorno
Giornata dedicata alla visita di Namche, il centro principale della valle del Khumbu, ed all'acclimatamento alla quota prima di proseguire per l'alta valle del Khumbu.
11° giorno
Breve camminata fino al pittoresco villaggio di Khumjung (3790 m), belle viste su Thamserku, Ama Dablam, Kangtega.
12° giorno
Lasciamo la valle principale, ed il percorso del programma a), per addentrarci nella valle che sale a Gokyo. Dopo aver passato una bella foresta di rododendri pernottiamo a Dole (4040 m).
13° giorno
Alti sul Dudh Kosi arriviamo a Luza (4360 m).
14° giorno
Arrivo a Gokyo (4750 m)
15° giorno
Giornata dedicata alla visita degli splendidi laghi di Gokyo, eventuale salita al Gokyo Ri (5340 m) con vedute spettacolari su Everest, Lhotse e Makalu.
16° giorno
Per il ghiacciaio Ngozumpa arriviamo in località Dragnag (4700 m) dove pernottiamo.
17° giorno
Salita al passo Cho La (5330 m) e lunga discesa fino ala lago di Chola Tso fino a Lobuche (4910 m) dove si ritorna sul percorso principale dell'Everest trail e quindi del programma a).
18° giorno
Lobuche - Gorak Shep (5184 m), tappa spettacolare con salita fino al Kala Pattar (5550 m), il migliore punto panoramico sull'Everest e la celebre Ice Fall.
19° giorno
Gorak Shep - campo base dell'Everest (5357 m), attraverso i crepacci del ghiacciaio del Khumbu, poi ritorno a Gorak Shep.
20° giorno
Discesa a Pangboche (3985 m).
21° giorno
Seguiamo la valle, passiamo Thyangboche dove visitiamo il famoso monastero, poi raggiungiamo Namche (3450 m).
22° giorno
Ultima giornata di trekking per tornare a Lukla (2800 m).
23° giorno
Volo a Kathmandu. Pernottamento in hotel.
24° giorno
Volo di rientro in Italia.

c) "the Other Side"
1° giorno
Ritrovo agli Aeroporti di Milano Malpensa e/o Roma Fiumicino e volo per Kathmandu.
2° giorno
check-in in hotel; briefing del capo gruppo e sistemazione materiali; breve visita (libera) a Kathmandu
3° giorno
Visita di Kathmandu; controllo documenti e formalità.
4° giorno
Volo a Tumlingtar. Sistemazione materiali ed allestimento del campo fuori dalla città.
5° giorno
Tumlingtar - Kattike Ghat (ca. 6 ore).
6° giorno
Kattike Ghat - Gothe Ghat in ca. 6 ore (q. 1300 m)
7° giorno
Gothe Ghat - Salpa Phedi (1700 m) in ca. 7 ore
8° giorno
Salpa Phedi - Ghuranse (q. 3300 m) in ca. 7 ore
9° giorno
Ghuranse - Salpa Pass - discesa a Sanam (q. 2000 m) in ca. 6 ore
10° giorno
Sanam - Bung (1300 m) in ca. 6 ore
11° giorno
Bung - Najing (2500 m) in ca. 7 ore
12° giorno
Najing - Pangum (2000 m) in ca. 6 ore .
13° giorno
Tappa di ca. 6 ore, attraverso il passo di Nurkung La (3280 m) entriamo nella valle del Dudh Kosi, per ricongiungerci ai percorsi dei programmi a) e b) nei pressi di Kharikhola. Pernottamento a Punyam (2800 m).
14° giorno
Seguiamo la valle passando per il villaggio di Cheplung (dove si innesta il sentiero principale proveniente da Lukla) e arriviamo a Phakding (2640 m), ca. 7 ore.
15° giorno
Entriamo nel Sagarmatha National Park e camminiamo fino a Namche Bazar (3450 m) in ca. 6 ore.
16° giorno
Giornata dedicata alla visita di Namche, il centro principale della valle del Khumbu, ed all'acclimatamento alla quota prima di proseguire per l'alta valle del Khumbu.
17° giorno
Tappa impegnativa di ca. 6 ore, in cui si gode di una vista magnifica su Everest, Lhotse, Nuptse, Ama Dablam. A Thyngboche si visita l'ominimo monastero buddista, il più imponente di tutta l'area. Campo a Debouche (3700 m).
18° giorno
Debouche - Pheriche - Dingbouche (4410 m), bel percorso nella foresta, possibile visita della riserva con i leopardi delle nevi.
19° giorno
Belle vedute sul lago Chola Tso e l'impressionante versante nord del Cholatse, arrivo a Lobuche (4930 m).
20° giorno
Da Lobuche passiamo la piramide del CNR (centro di ricerca) e ci accampiamo a Gorakshep (5140 m) sulla morena del ghiacciaio del Khumbu.
21° giorno
Salita al Kala Pattar (5550 m), il migliore punto panoramico sull'Everest, e veduta sulla celebre icefall. Passaggio al campo base dell'Everest e ritorno a Lobuche.
22° giorno
Ritorno sulla valle: Lobuche - Pangboche (3930 m).
23° giorno
Pangoche - Namche Bazar.
24° giorno
Namche Bazaar - Lukla (2800 m)
25° giorno
Volo a Kathmandu. Pernottamento in hotel.
26° giorno
Volo di rientro in Italia.