utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: OU09007

Madagascar Wildlife

Il Madagascar è un paradiso per il naturalista, e naturalmente anche per il fotografo di natura.
Proponiamo un viaggio fotografico breve dedicato alla visita di 3 tra le più interessanti riserve naturali del paese, molto diverse tra loro. Al viaggio è abbinato il workshop fotografico, grazie alla assistenza di un professionista del team Photofarm, specializzati in fotografia naturalistica.
Un'esperienza emozionante in un paese dove tutto è unico.
Su richiesta offriamo il programma di solo viaggio senza workshop.

Impegno
Fisico1
Tecnico1
Avventura  2
Alloggio: Hotel e lodge
Trasporti: Jeep
Durata: 13 gg
Prezzo:
consultare Avalco Travel
Periodo:
da marzo a ottobre

Minimo Partecipanti:
7


dettagli
su questo
programma
Le visite proposte consentono di avvistare la fauna tipica: lemuri, gechi, le rane, camaleonti, alcuni serpenti, uccelli, alcuni carnivori quali il fossa e insettivori come il tenrec.
Nel parco di Andasibe siamo nella fitta foresta pluviale, a Ranomafana c'è foresta e savana, ad Isalo rocce, canyon, laghi e boschi quasi di tipo alpino.
A nord prevale la flora tropicale, le orchidee, le piante carnivore, i bambù. Più a sud verso Tulear si cominciano a vedere anche i
caratteristici giganteschi baobab ed i piccoli e curiosi pachypodium.
Durante i trasferimenti si vedono diversi villaggi caratteristici e l'ambiente molto vario degli altipiani centrali, con le risaie, i vigneti,
le foreste di eucalipti, la savana.
Alloggeremo in hotel e lodge lungo il percorso e ci sposteremo con le jeep per avere la massima autonomia.
Dettagli Prezzo
SERVIZI INCLUSI: • Briefing con i partecipanti (indicativamente 1 mese prima della partenza) per conoscenza del gruppo. e definizione degli aspetti pratici del viaggio • Alloggi in hotel o lodge, con trattamento di pernottamento in camere multiple e prima colazione. • 1 o 2 jeep ad uso esclusivo del gruppo, sempre a disposizione • Assistenza di un fotografo professionista e workshop fotografico • materiale didattico per il workshop fotografico • Guida locale a disposizione esclusiva del gruppo per la visita ed il trekking nei parchi e riserve.
OPZIONI A RICHIESTA: voli a/da Anatananarivo e volo interno da Tulear a Antananarivo; viaggio per solo accompagnatore (non fotografo); camera singola in hotel o lodge (se disponibile); assicurazioni; estensioni a Mauritius.
NON INCLUSI NEL PREZZO: materiale da trekking, pranzi e cene (da gestire sul posto in funzione delle esigenze pratiche del gruppo), bevande ed extra, eventuali tasse doganali e aeroportuali, eventuale fuel surcharge, eccedenza bagaglio, ingressi a parchi, musei ed altri siti turistici, carburante per i mezzi, assicurazioni, mance, e quanto altro non menzionato come incluso.

Passaporto e Visto
Passaporto con validità di min. 6 mesi. Visti rilasciati all’arrivo sul posto.

Assicurazioni
Consigliata l'assicurazione per asistenza sanitaria.

Tutele Sanitarie
Eventuale profilassi antimalarica, a seconda del periodo e della situazione climatica del momento. Consigliate le profilassi contro difterite e tifo. Consultare il proprio medico.
Partenze programmate
Una o due partenze l'anno.
Consultare Avalco Travel.

Punto di ritrovo
Aeroporto di partenza dall'Italia o direttamante all'aeroporto di Antananarivo.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli ad Antananarivo.

Cartografia
• Magagascar, 1:2,000,00 – ed. IGN
• Madagascar, 1:1,200,000 – ed. Resie Know-How
• Madagascar, 1:800,000 – ed. Freytag & Berndt
• Madagscar 1:500,000 Topographic Survey maps, fogli 8-9-10 – ed. Taosarintanin i Maadagasikara.

Letture Raccomandate
• Madagascar, ed. Bradt
• Madagascar, ed. Lonely Planet (anche in italiano)
• Guide of birds of Madagscar – ed. Yale Univ. Press
• Madagascar wildlife – ed. Bradt
• G. Durrekl, Mammals of Madagascar – ed. Summersdale Publishers
• P.Morris, Birds of Madagascar – ed. Pica Press




705Madagscar foto web 2.jpg
Programma Day By Day

Giorno 1: Antananarivo - Andasibe
Arrivo ad Antananarivo (“Tana”). Ritiro dei mezzi e trasferimento a Andasibe, circa 130 km a est di Tana.

Giorni 2-3: Andasibe
Giornate dedicata alla visita del Parco Nazionale di Andasibe- Mantadia.
Qui possiamo osservare il lemure Indri-Indri, il più grande della sua specie, molto attivo e rumoroso, ed il Diadema Sifaka, piuttosto raro; inoltre i camaleonti tra cui il corpulento camaleonte di Parson. La foresta pluviale è ricca di splendide orchidee e di farfalle dai colori smaglianti. Sarà interessante fare un’uscita notturna, per ammirare il fascino della foresta di notte, e scoprire alcuni animali quali il piccolo Microcebo Pigmeo, simpatico lemure di soli 6 cm, il lemure grigio, i gechi, uccelli tra cui l’umbretta ed il falco nero, e diversi soggetti edemici quali il cucù del Madagascar, il piccione blu, il martìn pigmeo, il pigliamosche del Paradiso, il Nuthatch vanga, e molti altri.
Nell’area di Mantadia con un po’ di fortuna potremo ammirare il sifaka coronato, uno dei lemuri più belli ma molto schivo.

Giorno 4: da Andasibe ad Ambositra
Trasferimento con le jeep per un totale di quasi 400 km da nord a sud. Si attraversa il territorio tipico del Madagscar centrale, tra foreste di eucalipto, campi di riso, frutteti, e villaggi pittoreschi. Ad Ambositra è interessante visitare le produzioni artigianali di sculture di legno, le migliori di tutto il Madagascar.

Giorni 5-6-7 Ranomafana
Il giorno 5 da Ambositra ci trasferiamo a Ranomafana (circa 100 km). Il Parco Nazionale di Ranomafana copre 41000 ettari, è tra i più vasti del Madagascar, ed offre il più completo “campionario” di ambienti diversi e fauna dell’isola.
Qui vivono molte specie di lemuri, tra cui il lemure dorato ed il lemure dal ventre rosso. Inoltre trovano il loro habitat nella fitta vegetazione una varietà di rettili tra cui diversi camaleonti, ed uccelli tropicali tra cui l’ibis dalla cresta, lo scricciolo giallo, il falco cucù.
E’ anche possibile incontrare piccoli mammiferi, quali il caratteristico tenrec (endemico), la mangusta Galidia, il fossa (altro endemismo, il più grande mammifero carnivoro del Madagscar) di abitudini notturne.
La foresta vanta molte varietà di orchidee, palme, felci giganti, bambù giganti.

Giorno 8: da Ranomafana a Ranohira
Ci spostiamo a sud per raggiungere Ranohira, circa 370 km attraverso l’altopiano di Horombe con bellissimi passaggi tra foreste e rocce granitiche. Passiamo l’animata città di Fianarantsoa e la zona delle vigne. Nell’area di Ambalao vi è anche una particolare attività di produzione di carta speciale, fatta con cortecce di avoha e fiori pressati. Si attraversano le colline abitate dalle ultime tribù Bara, di origine indiana, mai sottomessi ai francesi e nomadi fino a pochi anni fa. Arrivo a Ranohira verso sera.

Giorni 9-10: Isalo
Dedichiamo due giorni alla visita del Parco nazionale di Isalo, nel sud-ovest del paese. Qui l’ambiente è totalmente diverso dal resto dell’isola. Macchie di eucalipto e foreste di conifere si alternano a salti di roccia calcarea, per formare valli, canyon, cascate e laghi.
Avremo l’occasione di fotografare il paesaggio nelle diverse luci della giornata, e di avvistare la fauna tipica del posto: il cua gigante, l’avvoltoio del Madagscar, la quaglia del Madagscar, il fossa, diversi tipi di serpenti.
Il territorio del parco è l’ideale per il trekking.

Giorno 11: L’estremo sud-ovest
A sud dell’Isalo la morfologia dell’isola cambia completamente; il terreno diventa più arido, la foresta pluviale lascia spazio alla savana ed al deserto popolato da arbusti spinosi, cactus ed euforbie. Compaiono all’orizzonte gli splendidi e giganteschi baobab e le curiose piante di Pachypodium. Facciamo una deviazione per visitare le antiche tombe di Antandroy e quindi raggiungiamo Tulear, sulla costa sud occidentale dell’isola.

Giorno 12: Tulear
Al mattino: visita facoltativa alla città, oppure breve escursione in barca lungo la costa verso Ifaty, con possibilità di snorkeling nella magnifica barriera corallina.
Nel pomeriggio: trasferimento all’aeroporto, volo interno per Tana.

Giorno 13: Antananarivo
Volo di rientro.





ATTENZIONE. Il programma potrà subire variazioni in relazione alle condizioni ambientali e alle esigenze fotografiche del momento.


705Copia di baobab.jpg