utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: CL10004

Raid scialpinistico dei LAGORAI - Trentino

I Lagorai sono una splendida catena di vette tra i 2300 e 2800 m situate tra la valle di Fiemme e la valle del Primiero - Vanoi; montagne ricche di storia e molto attraenti per uno scialpinismo d'avventura, a due passi dalle Dolomiti ma non servite dagli impianti di sci.
Con il Club Avalco proponiamo un raid impegnativo e selvaggio di 4 giorni, in completa autonomia, pernottando in bivacchi, ricoveri, o nelle trune di neve.

Impegno
Fisico3
Tecnico3
Avventura  3
Alloggio: bivacchi in trune o ricoveri
Trasporti: auto privata, taxi, bus
Durata: 4 gg
Budget:
consultare: club@avalcotravel.com
Periodo:
febbraio - aprile

Minimo Partecipanti:
4


dettagli
su questo
programma
Il raid proposto mostra come è ancora possibile vivere un'avventura totale senza uscire dalle Alpi. L'itinerario è poco frequentato, tanto che può capitare di non incontrare alcuno per tutti i 4 giorni.
Alcuni tratti possono essere tecnici (utilizzo di corda, piccozza,ramponi) e certi passaggi vanno individuati sul momento.
Dislivello totale: indicativamente in salita 4050 m (4800 m se partenza da passo Rolle senza impianti), in discesa 4800 m.
Tappe giornaliere di 7 - 12 ore.
Dettagli Prezzo
Programma gratuito per il Club Avalco Travel.
SPESE A CARICO DEI PARTECIPANTI: cibo in automomia per i 4 gg, eventuale seggiovia il 1° giorno, taxi per il ritorno a Predazzo l'ultimo giorno e bus di linea fino a a passo Rolle o San Martino di Castrozza, assicurazioni, eventuale noleggio di attrezzature.
In caso di programma con guida alpina, occorre aggiungere il costo della stessa.
In caso di programma organizzato per gruppi privati, contattare Avalco Travel.

Passaporto e Visto
N/A.

Assicurazioni
Obbligatoria la copertura assicurativa per spese di soccorso e assistenza sanitaria.

Tutele Sanitarie
Nessuna in particolare.
Partenze programmate
contattare club@avalcotravel.com

Punto di ritrovo
Da stabilire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
A San Martino di Castrozza - Passo Rolle dall'autostrada del Brennero, uscita Ora e quindi per Cavalese - Predazzo; oppure dall'autostrada della Valdastico, uscita Dueville e quindi per Bassano del Grappa -Fiera di Primiero.

Cartografia
Lagorai Cima d'Asta, foglio 113, 1:25ooo - ed. 4Land;
Val di Fiemme foglio 014 e Pale di San Martino foglio 022, 1:25ooo - ed. Tabacco.

Letture Raccomandate
G. Girotto- Lagorai Cima d'Asta 113 itinerari scialpinistici, vol. 1- ed. Ghedina & Tassotti;
L.Navarini - Guida di scialpinismo Lagorai Cima d'Asta - ed. Manfrini




712Translagorai web 2.jpg
Programma Day By Day

giorno 1
Da San Martino di Castrozza prendiamo la seggiovia per Punta Ces 2227 m. Da qui saliamo alla forcella Ceremana 2426 m, sullo spartiacque Primiero – Val di Fiemme.
(Alternativa senza l'utilizzo di impianti: salita dalla strada di passo Rolle alla forcella Ceremana attraverso il colle Colbricon).
Con diversi saliscendi sul versante nord dei Lagorai, arriviamo verso sera alla Forcella Valmaora 2180 m dove è possibile pernottare presso il bivacco Paolo & Nicola.

giorno 2
Scendiamo in Valbona fino a quota 2000 m circa, e sempre tenendoci sul versante di Fiemme, andiamo a pernottare alla Malga Canzenagol 1733 m oppure nei pressi della malga Sadole (rif. Cauriol) 1600 m.

giorno 3
Risaliamo il vallone fino al passo Sadole 2066 m, passiamo nei pressi del bivacco Nada Teatin, e per la cima Litegosa e Cupolà, scendiamo fino alla Malga Lagorai 1876 m dove bivacchiamo.

giorno 4
Risaliamo ai Laghetti ed alla forcella Buse dell’Or 2463 m, dove si passa sul versante meridionale della Val Vanoi, scendendo al Baito Stellune. Risaliamo alla forcella Val Moena e finalmente raggiungiamo il Ponte delle Stue 1252 m, sulla strada di passo Manghen.
Da qui con minibus (taxi) a Predazzo, dove si rientra a passo Rolle (o San Martino) con il bus di linea.

NOTA.
Il programma potrebbe subire variazioni in relazione alle condizioni meteo e della montagna e/o alle necessità dei partecipanti.


712Translagorai web 3.JPG