utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: SP10044

Mountain Bike alle ISOLE CANARIE

Le isole Canarie vantano un ambiente naturale splendido, fatto di fitte foreste, aride rocce vulcaniche, e spiagge. Si prestano magnificamente non solo agli sport marini, ma anche alla mountain bike.
Proponiamo, a Tenerife e a Gran Canaria ,un programma settimanale su misura, di sola downhill (con risalite in furgone), e/o di freeride e cross-country, con salite pedalate e supporto parziale dei furgoni per la salita e/o il recupero a fine escursione.
Ci sono diverse possibilità di alloggio (hotel o casa rural), ed in varie località.
I due programmi possono essere combinati in un unico viaggio, e si possono personalizzare secondo le esigenze del gruppo.
Le Canarie si possono visitare tutto l’anno, ma i mesi estivi sono un po’ troppo caldi per la mtb.
*** SU RICHIESTA ***
--> Tour delle 7 isole in due settimane: Tenerife, La Gomera, La Palma, Hierro, Fuerteventura, Lanzarote, Gran Canaria.
--> Programma alternativo di solo trekking.

Impegno
Fisico3
Tecnico2
Avventura  2
Alloggio: hotel, B&B, casa rural
Trasporti: auto e/o minivan
Durata: 8 - 15 gg
Prezzo:
consultare Avalco Travel
Periodo:
tutto l'anno

Minimo Partecipanti:
8


dettagli
su questo
programma
TENERIFE e LA GOMERA
Tenerife è l’isola più grande delle Canarie, quella che presenta le caratteristiche vulcaniche più estreme, in un ambiente vario dominato dalla mole imponente del Pico del Teide 3718 m, a volte innevato.. Qui è il regno della downhill: in una settimana possiamo sia utilizzare la struttura del bike park locale che effettuare lunghissime discese partendo da quote elevate raggiunte in furgone.
Gli amanti dei percorsi cross-country e freeride con salite e discese possono scegliere tra i molti itinerari possibili, e così vedere da questa prospettiva le diverse parti dell’isola.
La piccola isola di La Gomera può essere raggiunta da Tenerife in meno di un’ora con il ferry. Il Parque Nacional de Garajonay (patrimonio UNESCO), una foresta di allori unica al mondo, si presta a splendide escursioni.
GRAN CANARIA
La Gran Canaria ha un’orografia complessa e varia. Il nord è più piovoso e dunque ricoperto da fitti boschi fino a 700-800 m di quota, il sud invece è più arido. Visto il terreno, pensiamo che l’attività migliore sia rappresentata dal cross country, realizzato però con bici da freeride bi ammortizzate e con il supporto dei furgoni per le risalite più lunghe (dove possibile). Le quote sono meno elevate che a Tenerife, ma gli itinerari sono mediamente più lunghi e un po’ più impegnativi fisicamente.
Cliccare QUI per vedere la PHOTO GALLERY del viaggio di prospezione effettuato dallo staff Avalco nel 2009.
NOTA
Gli itinerari descritti rappresentano una scelta tra le molte possibilità per un tour privato; il programma effettivo potrebbe variare in relazione alle condizioni ambientali ed alle esigenze del gruppo. Alcuni percorsi sono probabilmente inediti, e dunque comportano un certo grado di imprevedibilità che sarà gestita secondo lo spirito d’avventura che caratterizza la proposta.

*** Alternativa economica ***
tour standard offerto in pacchetto alloggio + escursioni guidate, a date fisse, senza auto a disposizione.
Dettagli Prezzo
SERVIZI INCLUSI: alloggio in camera doppia in hotel *** o B&B o casa rural, assistenza di guida locale di mtb, trasporto di persone e bici secondo programma, bike park a Tenerife, noleggio di auto o minivan se previsto.
NON INCLUSI NEL PREZZO: pasti non menzionati, bevande ed extra, eventuale noleggio di bici e attrezzature, assicurazioni, e quant'altro non menzionato come incluso.
OPZIONI SU RICHIESTA: hotel con mezza pensione; tour standard senza auto o van a disposizione; tour in autonomia senza guida locale; noleggio locale di bici ed attrezzature; estensioni a La Gomera e/o altre isole; abbinamento Tenerife + Gran Canaria (2 settimane); extra attività: trekking, surf, immersioni; programma senza attività per accompagnatori.

Passaporto e Visto
Le isole Canarie sono territorio spagnolo. E' sufficiente la carta d'identità valida.

Assicurazioni
Obbligatoria la polizza per assistenza sanitaria.

Tutele Sanitarie
Nessuna in particolare.
Partenze programmate
Una partenza all'anno in inverno.
Date personalizzate su richiesta per gruppi.

Punto di ritrovo
Da definire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli internazionali a Tenerife Sur o Las Palmas (Gran Canaria), normalmente via Madrid o Barcellona.

Cartografia
Islas Canarias 1.150,000 – ed. Michelin;
Tenerife 1:50,000 –ed. Freytag & Berndt;
La Gomera 1:35,000 – ed. Goldstadt Verlag;
Ile de Gomera 1: 35,000 – ed. Freytag & Berndt;
Gran Canaria Nord / Sud (2 carte) – 1:50,000 – ed. Publicpress;
Gran Canaria 1:75,000 – ed. Freytag & Berndt.

Letture Raccomandate
Isole Canarie – ed. Lonely Planet (in italiano);
Canary Islands – ed. Bradt;
Tenerife & La Gomera – ed. Rough Guides;
Gran Canaria, Guidaexpress – ed. Sitigratis;
Walking in the Canary Islands – ed. Cicerone Press.




729CANARIE mtb web 2.jpg
Programma Day By Day

A) TENERIFE Downhill
1° giorno
Arrivo a Tenerife. Ritiro dell’auto. Trasferimento in hotel o casa rural.
2° giorno
Incontro con le guide locali. Eventuale noleggio di bici e attrezzature. Controllo dei mezzi e briefing. Nel pomeriggio: bike park. La struttura è moderna, offre molti passaggi tecnici di varia difficoltà, north shore, salti, sopraelevate, e ostacoli naturali.
3° giorno
Bike park.
4°-7° giorno
Giornate dedicate alla mtb downhill. Possibilità di una o più discese al giorno. Tra i diversi percorsi possibili:
PICO DEL TEIDE
Salita con i furgoni alla stazione di partenza della funivia del Teide (NB: non sempre è concessa la autorizzazione a salire con le bici). Dalla stazione di arrivo a quota 3555 m possiamo fare una breve escursione a piedi fino alla vetta del Pico del Teide 3718 m (facoltativa), con vista spettacolare sull’oceano e tutte le isole Canarie. Poi inizia una discesa adrenalinica che, sul fianco orientale della montagna, su roccia e polvere vulcanica, ci porta 1200 metri più in basso a Las Canadas. Breve pedalata in piano fino a El Portillo 2030 m , e quindi discesa continua tra boschi e coltivazioni fino a mare, nei pressi della Playa del Socorro.
BOSQUE DE LA ESPERANZA
Saliamo con i furgoni al Mirador Ortuno (ottimo punto panoramico) e da quota 1500 m circa possiamo tuffarci nel Bosque de la Esperanza e poi, tra canyons e rocce vulcaniche, scendere a mare in località Las Caletillas.
MONTI ANAGA
Ci trasferiamo nella zona incantevole dei monti Anaga, nell’estremità nord-orientale dell’isola. Da quota 900 m, nei pressi del Chinobre ci caliamo su single track impegnativi fino alla spiaggia di El Draguillo.
CORONA FORESTAL OVEST
Salita in furgone a Boca de Tauce 2055 m. Discesa sull’impressionante versante ovest fino a Tijoco Bajo 250 m, per boschi e campi di lava.
8° giorno
Restituzione dei mezzi a noleggio. Trasferimento all’aeroporto e imbarco per volo di rientro.

B) TENERIFE Cross
1° giorno
Arrivo a Tenerife. Ritiro dell’auto. Trasferimento in hotel o casa rural.
2° giorno
Incontro con le guide locali. Eventuale noleggio di bici e attrezzature. Controllo dei mezzi e briefing. Nel pomeriggio: bike park. La struttura è moderna, offre molti passaggi tecnici di varia difficoltà, north shore, salti, sopraelevate, e ostacoli naturali.
3°-7° giorno
Giornate dedicate ai percorsi in mountain bike, di varia difficoltà ed impegno. Per ridurre il forte dislivello in salita, a volte sarà possibile caricare le bici su furgone. Tra gli itinerari abbiamo individuato i seguenti.
TOUR DEL TEIDE
Fantastico tour ad anello intorno alla massima elevazione dell’isola. Salita in furgone a Boca de Tauce 2055 m. Salita sull’antico bordo della caldera fino a Guajara 2715 m, con veduta lunare su Las Canadas e Pico del Teide: Discesa fino a El Portillo e da qui, per il barranco (canyon) de la Gotera fino al mare nei pressi di Buen Paso.
CORONA FORESTAL NORD
Saliamo con i furgoni a Los Guirres 1500 m. Da qui per strade forestali e single-track attraversiamo lo stupendo balcone verde a nord del teide, per arrivare a La Orotava.
MONTI ANAGA
Nel paesaggio unico dei monti Anaga, nell’estremità nord-orientale dell’isola, arriviamo in auto fino a El Balaidero a quota 650 m. Saliamo fino a 900 m, poi si scende a mare per sentieri impegnativi fino alla spiaggia di Roque Bermejo. Con percorso avventuroso lungo costa si arriva al grazioso paese di Taganana.
CORONA FORESTAL EST
Salita in furgone a Vilaflor 1460 m. Da qui inizia un lungo percorso in saliscendi sugli aridi pendii del versante sud dell’isola, in un ambiente vulcanico fuori dal comune. Saliamo fino a Izana, e da qui scendiamo fino al paesino di Arafo 430 m.
PUNTA DEL TENO
Visita alla natura splendida dell’estremità nord-occidentale dell’isola. Con i furgoni ci portiamo a Los Guirres. Da qui con diversi saliscendi attraversiamo le Montanas Negras fino a San José., e quindi il selvaggio barranco de los Cochinos fina a Las Portelas. Una salita su carrareccia e poi un sentiero scosceso ci portano al mare a Punta del Teno.
8° giorno
Restituzione dei mezzi a noleggio. Trasferimento all’aeroporto e imbarco per volo di rientro.

Opzione: escursione giornaliera a La Gomera.
Andata e ritorno in ferry da Los Cristianos a San Sebastian. La Gomera è praticamente un’unica montagna, culminante a 1487 m del Garajonay, con fianchi ripidi ed incassati che sprofondano verso il mare.
Da San Sebastian in minibus saliamo a 1300 m di quota nei pressi del Garajonay. Da qui scendiamo il versante nord dell’isola, prima per i boschi secolari di alloro, poi attraverso le coltivazioni di banane e palme fino al pittoresco paesino di Agulo.

C) GRAN CANARIA Freeride
1° giorno
Arrivo a Las Palmas. Ritiro delle auto. Trasferimento in hotel o casa rural.
2° giorno
Incontro con le guide locali. Eventuale noleggio di bici e attrezzature. Controllo dei mezzi e briefing. Nel pomeriggio: breve tour all’interno di San Augustin.
3°-7° giorno
Giornate dedicate ai percorsi in mountain bike, di varia difficoltà ed impegno. Per ridurre il forte dislivello in salita, a volte sarà possibile caricare le bici su furgone. Tra gli itinerari abbiamo individuato i seguenti.
POZO DE LAS NIEVES
Con i furgoni raggiungiamo Pozo de las Nieves 1949 m, la massima elevazione dell’isola. Da qui parte una lunghissima discesa lungo in versante sud. Si contorna il Roque Nublo per boschi fino ad Ayacata, da qui si prosegue su terreno aperto per San Bartolomé, infine si percorre il lunghissimo canyon di Fataga fino alla spiaggia di dune di Maspalomas.
SANTA LUCIA
Dalla Caldera de Tunte, un vulcano estinto, saliamo al Risco Blanco (famoso per l’arrampicata su roccia) e quindi scendiamo lunga la splendida valle di Tirajana, forse il canyon più bello di Gran Canaria, fino quasi alla costa.
LAGO DI SORIA
Un itinerario prevalentemente in discesa, con qualche breve risalita. Da Ayacata 1200 m, raggiunta con i furgoni, scendiamo al lago di Soria per il selvaggio fianco sud-ovest della montagna. Da Soria diversi percorsi in single-track permettono di arrivare al mare poco a sud di Puerto de Mogàn.
SAN NICOLAS DE TOLENTINO
Un percorso tecnicamente simile al precedente, sempre con partenza da Ayacata, ma questa volta ci avventuriamo sul versante ovest nella foresta di Pajonales e lungo i ripidi pendii del monte Inagua fino ai campi di banane di San Nicolas quasi al livello del mare.
BARRANCO DI GUAYADEQUE
Un percorso ad anello sui fianchi montagnosi dell’est dell’isola. Da Aguimes ci portiamo a Ingenio e Pasadilla, poi per strada forestale saliamo a Lomo Magullo, attraversiamo in alto il Barranco di Guayadeque, passiamo sotto il Roque Redondo a circa quota 1600 m. Finalmente si scende, lungo un percorso difficile, fino a Santa Lucia. Torniamo ad Aguimes alternando tratti di strada asfaltata e sterrata.
8° giorno
Restituzione dei mezzi a noleggio. Trasferimento all’aeroporto e imbarco per volo di rientro

ALLOGGI: in camera doppia in hotel*** , oppure in casa rural (con capienza da 4 a 8 persone).
A TENERIFE:
> La Orotava. Nel nord dell’isola, situata in splendida posizione poco sopra il mare, nella zona vinicola dell’isola, e caratterizzata da antiche dimore tipiche.
> Garachico. Grazioso paese sul mare, nel nord-ovest, uno dei pochi risparmiati dalle follie del turismo di massa, con un tratto di mare bellissimo con enormi rocce e piccole spiagge vulcaniche.
> Playa de las Americas -Los Cristianos. Siamo nel sud-ovest dell’isola, grandi spiagge di sabbia fine e vita notturna sfrenata. Ideale per i giovanissimi.
> El Mèdano. Si trova a sud dell’isola, a breve distanza dall’aeroporto. Più piccolo dei precedenti, ma comunque ben attrezzato in fatto di locali è il paradiso dei surfisti grazie alle belle onde.
A GRAN CANARIA:
> Maspalomas e San Augustìn, nel sud dell’isola. Grandi spiagge di sabbia e ben attrezzate anche per il surf. Zona molto turistica e piena di locali notturni. Alloggio solo in hotel.
> Aguimes, ad est, è un piccolo villaggio caratteristico, forse il più bello di tutta Gran Canaria, tranquillo. Disponibilità di piccoli hotel o casa rurales.
> Puerto de Mogàn, situato sulla costa sud-occidentale, è un paese di pescatori veramente pittoresco, ora molto turistico, vanta belle spiagge nelle vicinanze.
> Fontanales, nel nord dell’isola, a circa 800 m di quota tra uliveti e boschi di eucalipto, in casa rural. Ideale per chi desidera un ambiente naturale isolato e tranquillo.