utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: SP11054

DAMAVAND 5671 m - Il top dell' IRAN: scialpinismo, sci fuoripista, trekking.

Il Damavand è un vulcano imponente, la massima elevazione dell' Iran, a pochi km dalla capitale Teheran.
Pur non essendo più attivo, ci sono ancora i segni dell'azione vulcanica: fumarole e soffioni sulfurei si possono vedere anche con la neve.
La via normale è sul versante sud, ma salita e discesa si possono effettuare anche per vie diverse, realizzando una interessante traversata.
In primavera non troppo inoltrata è un valido obiettivo scialpinistico, che può offrire una brillante discesa in un paesaggio del tutto particolare.

Impegno
Fisico3
Tecnico2
Avventura  3
Alloggio: hotel, rifugi, tende
Trasporti: jeep
Durata: 7 gg o più
Prezzo:
consultare Avalco Travel.
Periodo:
febbraio-aprile (sci); maggio -giugno e settembre-ottobre (trekking)

Minimo Partecipanti:
6


dettagli
su questo
programma
Il Damavand non presenta difficoltà alpinistiche particolari, ma l'alta quota ed a volte l'orientamento possono impegnare anche l'alpinista esperto. Solo in versante nord può presentare passaggi di crepacci, seracchi e ghiaccio.
Questo tour viene quasi sempre personalizzato, scegliendo vie diverse per la salita/ discesa, e/o inserendo altre vette (oltre i 4000 m) in un programma di più giorni; oppure ancora, per gli sciatori amanti del fuoripista, facendo un estensione di qualche giorno ai resorts della regione (Diniz, Shemshak, Tochal) che offrono dislivelli interessanti a volte con una buona polvere.
Normalmente il gruppo procede in autonomia oltre il 1° campo sul Damavand, ma su richiesta possiamo dare l'assistenza di portatori, guida locale, o guida italiana e fornire tende e pasti.
Dettagli Prezzo
Inclusi nel prezzo: supporto per visto, tutti i trasferimenti come da programma con jeep private e autista, alloggi e pasti come da programma, supporto di portatori fino al campo di Gousfand Sara, bagni termali a Larijan.
A richiesta: visto consolare, voli, assistenza di portatori e/o guida locale fino alla vetta e ritorno, camera singola in hotel, tende durante i campi, varianti ed estensioni, guida alpina o tour leader italiano, visita guidata a Teheran, cena l'ultimo giorno.
Non inclusi nel prezzo: pasti non menzionati, assicurazioni, mance, eventuali tasse locali e quant'altro non menzionato come incluso.

Passaporto e Visto
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi. Visto consolare da richiedere in Italia. E' possibile anche ottenere il visto direttamente all'arrivo a Teheran, ma non è garantito.

Assicurazioni
Obbligatorie le polizze sanitaria e per soccorso.

Tutele Sanitarie
Nessuna vaccinazione obbligatoria. Casi sporadici di colera solo in estate. In ogni caso, consultare il proprio medico o ASL.
Partenze programmate
Contattare Avalco Travel. Date personalizzate per gruppi.

Punto di ritrovo
Da definire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli a Teheran.

Cartografia
> Iran 1:1,500,000 - ed. Freytag & Berndt
> Iran 1:1,500,000 - ed. Reise Know-How
> TPC maps 1:500,0000 del NIMA (National Imagery and Mapping Agency), utili solo per un orientamento generale
> Carte topografiche militai russe 1:200,000 - ottenibili solo in formato digitale /raster. Damavand: foglio J39-35.

Letture Raccomandate
> Iran - ed. Lonely Planet;
> Iran - ed. Bradt.




Damavand scialpinismo IRAN.jpg
Programma Day By Day

DAMAVAND 5671 m

GIORNO 1
Arrivo a Teheran, incontro all'aeroporto e trasferimento in jeep per la Haraz road a Pulor 2270 m, alla base della montagna. Alloggio presso rifugio o casa rurale com cena e prima colazione.
GIORNO 2
Salita con la jeep fino dove la neve lo consente. Continuazione in sci per la località Gousfand Sara 3040 m . Aiuto dei portatori per il trasporto dei materiali e cena da campo fornita. Pernottamento in bivacco o tende con cena e prima colazione.
GIORNO 3
Salita in autonomia al bivacco Bargah-e-Sevom 4200 m sul versante sud della montagna.
GIORNO 4
Salita alla vetta 5671 m. Discesa per il versante della salita, oppure per il versante di sud-est (traversata) lungo la Karna Ridge fino al villaggio di Reyneh 2400 m. Recupero con la jeep se necessario.
Alloggio a Reyneh o Pulor, in rifugio o casa rurale, con cena e prima colazione.
GIORNO 5
Giornata di riserva per maltempo. Se non utilizzata: visita e bagni alle sorgenti calde di Abe Garm Larijan. Alloggio a Reyneh o Pulor, in rifugio o casa rurale, o a Larijan in hotel, con cena e prima colazione.
GIORNO 6
Ritorno in jeep a Teheran. Breve visita libera della città. Cena libera. Alloggio in hotel con prima colazione.
GIORNO 7
Trasferimento all'aeroporto per volo di ritorno.

Varianti possibili anche con diverse combinazioni di salita e discesa:
PER LA SALITA: Versante di nord-est dal villaggio di Nandal e pernottamento al bivaccoTakht-e-Fereydun 4320 m. Media difficoltà, per passaggi di crepacci e ghiaccio.
PER LA SALITA O LA DISCESA: Versante ovest, dal lago di Lar e pernottamento al bivacco Simorgh 4050 m.

NOTA
Le condizioni di innevamento al Damavand sono estremamente variabili. Il programma andrà perciò verificato e confermato 1 o 2 settimane prima della partenza.


POSSIBILI VARIANTI E/O ESTENSIONI SU RICHIESTA

FREERIDE IN RESORT
Sci fuoripista presso i resort della regione: Diniz e Shemshak a circa 100 km, e/o a Tochal (piste fino a quota 3963 m) a soli 10 km da Teheran.

SCIALPINISMO
Nella zona di Doberar: Mt. Angermark 4150 m (valido anche come acclimatamento prima del Damavand).
Nelle Alborz Mountains: da Dizin sono possibile diverse gite sui 4000 m, tra cui il Mt. Sichal 3085 m, il Mt Kholeno 4387 m, il Mt Koloun Baskak 4156 m.
Nella zona di Nessen: Mt. Alamkouh 4850m, Mt. Azaokouh 4350 m.
Nella provincia di Ardabil: Mt. Heram Dag 4400 m, Mt Kasre Dag 4350 m, Mt. Sabalan 4811 m.

VISITA A TEHERAN
Visita tutristica e culturale di 1 o più giorni , con guida locale.