utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: CL11006

Scialpinismo nei PIRENEI aragonesi e catalani

La catena dei Pirenei ha un fascino particolare, in virtù di molti elementi contrastanti: la morfologia, la vegetazione, le gole rocciose dei fondovalle, le pinete ed i nevai delle vette più alte. Una destinazione di prim’ordine non solo per il trekking, ma anche per lo scialpinismo.
Nel programma proposto ci concentriamo sul lato spagnolo dei Pirenei. In poco più di una settimana avremo visitato le tre aree di maggior interesse e realizzato gite sci alpinistiche eccezionali per il paesaggio e veramente remunerative per la qualità delle discese.
Un viaggio non lontano che ogni sciatore alpinista dovrebbe fare almeno una volta.


Impegno
Fisico2
Tecnico2
Avventura  2
Alloggio: hotel, hostel, rifugi
Trasporti: auto
Durata: 9- 10 gg
Budget:
budget su misura
Periodo:
marzo - maggio

Minimo Partecipanti:
4


dettagli
su questo
programma
Per raggiungere i Pirenei catalani ed aragonesi si può scegliere tra usare le auto proprie dall’ Italia (contare 2 giorni all’andata e 2 al ritorno), oppure in giornata prendere l’aereo per Tolosa o Girona e da qui noleggiare un’auto.
Il programma prevede di visitare tre zone, da sud a nord: la valle di Nuria nei Pirenei catalani, poi il massiccio della Maladeta ed il selvaggio gruppo Ordesa y Monte Perdido nei Pirenei aragonesi.
I pernottamenti sono in piccoli hotel in valle, ed in rifugio per le gite di 2 giorni.
Le vette sono sui 3000 metri ed oltre; gli itinerari sono di media difficoltà e l’unico impegnativo fisicamente è quello del prestigioso Pico de Marboré, dato il lungo approccio per arrivare al rifugio.
Il Pico de Aneto 3404 m, la vetta più alta dei Pirenei, costituisce un eccellente obiettivo sci alpinistico, insieme con la vicina Maladeta.
La proposta è pensata per un piccolo gruppo autonomo; ma su richiesta si può organizzare con l’assistenza logistica di un accompagnatore del club Avalco e/o di una guida alpina.
Dettagli Prezzo
Servizi inclusi: pernottamenti in hotel o hostel come da programma, prenotazioni dei rifugi, pianificazione delle gite.
Servizi su richiesta: eventuali voli ed auto a noleggio sul posto; assistenza di accompagnatore e/o di guida alpina.
Costi non inclusi: trasferimenti con auto propria, oppure carburante auto a noleggio; pernottamenti in rifugio; tutti i pasti; assicurazioni, e quanto altro non menzionato come incluso

Passaporto e Visto
E' sufficiente la carta di identità.

Assicurazioni
Consigliata la polizza per spese di soccorso e sanitarie.

Tutele Sanitarie
Nessuna in particolare.
Partenze programmate
Consultare club@avalcotravel.com.

Punto di ritrovo
Da definire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
In auto dall’Italia, oppure con aero a Tolosa o Girona e quindi con auto a noleggio.

Cartografia
Carte 1:50,000 ed. Rando Editions: n° 20 Puigmal, n° 21 Andorra, n° 22 Pico de Estats- Aneto, n° 23 Aneto- Posets, n° 24 Gavarnie- Ordesa.

Letture Raccomandate
> Pirineos en esqui, 150 itinerarios – ed. Desnivel;
> M. Lopez Sarriòn, Esquì de montana en Pirineo aragonès – ed. Desnivel;
> O.G.Terré, Esquì de montana en Pirineo catalàn – ed. Desnivel.




SCIALPINISMO PIRENEI 2.jpg
Programma Day By Day

giorno 1
Partenza dal nord Italia in auto. Sosta per il pernottamento ad Arles o dintorni (da Milano circa 560 km in 5 ore).
In alternativa: volo per Tolosa o Girona.
giorno 2
Arrivo nella valle di Nuria (Pirenei catalani), da Arles circa 380 km in 4 ore. Da Tolosa circa 220 km in 3 ore; da Girona circa 100 km in 1 ½ ora. Alloggio in hotel in valle.
giorno 3
Salita al Puigmal 2910 m, dalla strada sopra Nuria 1960 m. Ritorno a Nuria.
giorno 4
Trasferimento stradale nella valle di Benasque, circa 260 km in 4 ore. Siamo nel massiccio della Maladeta, nel cuore dei Pirenei aragonesi.
Da Espigantosa 1500 m saliamo al rifugio Orùs 2100 m e pernottiamo.
giorno 5
Salita al Posets 3375 m, la seconda elevazione dei Pirenei, e discesa brillante fino al fondovalle. Da Benasque breve trasferimento stradale fino alla località La Besurta 1750 m. Da qui o dalla fine della strada 1900 m (se libera dalla neve) inizia la salita al rifugio La Renclusa 2140 m.
giorno 6
Salita al Pico de Aneto 3404 m, la vetta più alta dei Pirenei, o in alternativa (secondo le condizioni) alla Maladeta Oriental 3308 m, e discesa a valle.. Pernottamento in hostel a Benasque.
giorno 7
Trasferimento stradale da Benasque a Torla, piccolo paese di montagna nel Parco Nazionale di Ordesa y Monte Perdido. Circa 100 km in meno di 2 ore. Dalla strada sopra Torla (1320 m circa) iniziamo il lungo cammino, in parte a piedi, per il rifugio Goriz 2160 m.
giorno 8
Salita alla vetta del Pico de Marboré 3248 m. Discesa a Torla ed alloggio in hotel.
giorno 9
Rientro in Italia: se in auto in 2 giorni via tunnel d’Aragnouet e Tolosa (circa 1100 km totali a Milano); oppure in giornata se con aereo da Tolosa (in auto circa 265 km da Torla) o da Girona (in auto circa 400 km da Torla).

Possibili varianti o estensioni::
> nel settore Vignemale: Pico de Baciàs 2760 m, Pico de Garmo Negro 3051 m e Pico de Algas 3021 m, Pico de Balaitùs 3151 m;
> nel settore Aneto-Maladeta: Pico de Alba 3136 m, Pico de Vallibierna 3067 m;
> nel settore Posets: Pico de Bachimala 3177 m, Pico de Eriste 3053 m, Pico de Cabriolés 3106 m, Perdiguero 3210 m;
> nel settore Ordesa: Monte Perdido 3355 m;
> nel settore Val d'Aran: Tuc de Molières 3010 m, Tuc de Mauberme 2880 m.

Consultare Avalco Travel per un programma personalizzato, per visitare altre valli dei Pirenei, anche sul versante francese , o per un viaggio scialpinistico in aree diverse della Spagna (Cordillera Cantabrica, Picos de Europa, Gredos, Sierra Nevada).

PIRENEI SCIALPINSMO POSETS.jpg