utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: EX12029

Il top della GROENLANDIA: Gunnbjorn e Mount Forel

Sulla costa est della Groenlandia si affacciano i due maggiori gruppi montuosi dell'isola, dove si possono individuare ambiziosi obiettivi per lo scialpinista esperto ed amante della wilderness totale.
Tra le molte destinazioni possibili, proponiamo la visita al Gunnbjorn Fjeld, la massima vetta della Groenlandia a circa 69°N, ed il Mount Forel nello Schweizerland, poco più a sud a circa 67°N.
Si tratta di spedizioni artiche in condizioni ambientali severe e con una logistica relativamente complessa, per cui è necessario organizzarsi con parecchi mesi di anticipo.
In cambio, ci si arricchisce di un'esperienza unica in una delle regioni più selvagge ed affascinanti del pianeta.

Impegno
Fisico3
Tecnico3
Avventura  4
Alloggio: hotel o guesthouse, rifugi, tende
Trasporti: aereo o elicottero, motoslitte o slitte con cani o pulkas, barca
Durata: 14- 18 gg
Prezzo:
Consultare Avalco Travel
Periodo:
marzo - giugno

Minimo Partecipanti:
4


dettagli
su questo
programma
a) Monte Forel 3360 m
Il gruppo dello Schweizerland si trova a circa 100 km a nord di Tasiilaq e quasi al circolo polare. Oltre alla vetta principale offre molte cime sui 3000 m, ideali per lo scialpinismo e tutte fattibili in giornata a partire dal campo base. L'avvicinamento si fa in elicottero da Tasiilaq o Kulusuk; eventualmente il ritorno può essere effettuato in parte con le pulke e poi in motoslitta o barca (secondo il periodo).

b) Gunnbjorn Fijeld 3730 m
Oltre al Gunnbjorn, massima elevazione della Groenlandia, nella zona si possono salire altre cime interessanti a quote simili, le più classiche sono il Dome 3683 m ed il Cone 3670 m. Il campo base può essere raggiunto in volo direttamente dall'Islanda con piccoli aerei dotati di pattini per l'atterraggio ed il decollo su ghiacciaio.

Questi programmi sono adatti a sciatori alpinisti con una buona esperienza di progressione su ghiacciaio e bivacchi invernali.
La spedizione si svolge normalmente con l'assistenza di una guida locale e la fornitura di tende e cibo, ma può anche essere svolta in forma autonoma per un gruppo tecnicamente autosufficiente e/o con guida alpina al seguito.

**** ALTRE PROPOSTE DI SCIALPINSMO IN GROENLANDIA: ****
-> COSTA EST
-> COSTA OVEST
Dettagli Prezzo
Servizi inclusi: tutti i pernottamenti a Reykjavik ed in Groenlandia, trasferimenti locali al campo base in Groenlandia e ritorno (con aereo e/o elicottero e/o sci e pulke, secondo programma), campi tendati attrezzati incl. attrezzature per cucinare, tende, cibo durante la spedizione, protezione anti orso, assistenza di guida polare esperta, telefono satellitare a disposizione.
Sono esclusi dal prezzo: voli dal/al continente a Reykjavik, pasti al di fuori dei giorni di spedizione, bibite e acqua minerale, eventuale fuel surcharge, eccedenza bagaglio, eventuali spese extra chieste dai vettori aerei interni per voli abortiti o stand-by, assicurazioni, sci e attrezzature personali, utilizzo del telefono satellitare, mance, e quant'altro non menzionato come incluso.
Opzioni su richiesta: voli da/a continente a/da Reykyavyk, tenda singola, camera singola in hotel (se disponibile), assistenza di guida alpina, assistenza di tour leader italiano, solo logistica di base senza staff di supporto.

Passaporto e Visto
Passaporto in corso di validità. Visto non richiesto.

Assicurazioni
Obbligatoria l'assicurazione per soccorso e recupero in emergenza; può essere richiesta una polizza particolare con condizioni minime stabilite dalle autorità locali.

Tutele Sanitarie
Nessuna in particolare.
Partenze programmate
Contattare Avalco Travel per tempo. Data la logistica particolare, è necessario prenotarsi con largo anticipo.

Punto di ritrovo
Da stabilire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli a Copenhagen oppure Reykjavik e quindi in Groenlandia a Kulusuk (programma a) oppure Constable Point (programma b).

Cartografia
ITMB - Greenland, 1:1,150,000;
Sagamaps - vari fogli in scala 1:250,000;
Norsk Polar Institute - vari fogli in scala 1:250,000 e per alcune zone 1:100,000.

Letture Raccomandate
-> Greenland & The Arctic - Lonely Planet.




Groenlandia_scialpinismo_Forel_Gunnbjorn.jpg
Programma Day By Day

a) MONTE FOREL
1° giorno
Arrivo in aereo a Reykjavik e pernottamento.
2° giorno
Trasferimento in taxi all'aeroporto domestico. Volo in aereo regionale a Kulusuk (ca. 40') e quindi a Tasiilaq (ca 10'). Incontro con la guida locale, briefing sulla spedizione e istruzioni tecniche e di sicurezza. Controllo dei materiali. Visita libera del paese, eventuali acquisti. Cena libera e pernottamento presso guesthouse o hotel.
3° giorno
Caricamento dei materiali e partenza in elicottero per il campo base sul Paris Glacier (a ca. 150 km). Allestimento del campo.
4° - 11° giorno:
Esplorazione del massiccio di Schweizerland, con gite in sci in giornata e rientro al campo per la sera. Possibilità di salire cime vergini. Secondo le necessità, sarà possibile spostare il campo base in funzione delle cime scelte.
Una giornata è dedicata all'ascensione del Mont Forel (3360 m), la vetta più alta del massiccio e quarta vetta della Groenlandia per altitudine.
12° giorno
Smontaggio del campo e trasferimento a Tasiilaq con elicottero. Cena libera e pernottamento in guesthouse o hotel.
13° giorno
Giorno di riserva oppure giornata libera a Tasiilaq. Cena libera e pernottamento in guesthouse o hotel.
14° giorno
Trasferimento in elicottero a Kusukuk e quindi in aereo a Reykjavik in Islanda.
Cena libera e pernottamento in guesthouse.
15° giorno
Trasferimento in taxi all'aeroporto Keflavik e imbarco per volo di rientro.

IN ALTERNATIVA:
12°-14° giorno
Discesa in sci e pulke per i ghiacciai Paris, Franche Comté e Midgard, fino al mare.
Montaggio-smomtaggio dei campi per i pernottamenti.
15° giorno
Trasferimento in barca lungo in Sermiliq Fjord fino a Tasiilaq. Cena libera e pernottamento in hotel o guesthouse.
16° giorno
Giorno di riserva oppure giornata libera a Tasiilaq. Cena libera e pernottamento in guesthouse o hotel.
17° giorno
Trasferimento in elicottero a Kusukuk e quindi in aereo a Reykjavik in Islanda.
Cena libera e pernottamento in guesthouse.
18° giorno
Trasferimento in taxi all'aeroporto Keflavik e imbarco per volo di rientro.

b) GUNNBJORN FJELD
1° giorno
Arrivo in aereo a Reykjavik. Cena libera e pernottamento in guesthouse.
2° giorno
Taxi per l'aeroporto domestico di Reykjavik. Volo interno all'aeroporto regionale di Isafjordur sulla costa nord-ovest. Incontro con la guida, briefing sul tour e istruzioni tecniche e di sicurezza. Controllo dei materiali.
Volo verso la costa est della Groenlandia (con aereo tipo Twin Otter) ed atterraggio direttamente sul ghiacciaio Watkins. Allestimento del campo.
3° - 11° giorno:
Esplorazione del massiccio di Gunnbjorn Field, con gite in sci in giornata e rientro al campo per la sera. Secondo le necessità, sarà possibile spostare il campo base in funzione delle cime scelte.
Una giornata è dedicata all'ascensione del Gunnbjorn (3730 m). Possibilità di salire il Dome o Qaqaq Kershaw (3683 m) ed il Cone o Qaqaq Johnson (3669 m), rispettivamente la seconda e terza vetta dell'isola, oltre che diverse cime vergini.
12° giorno
Giorno di riserva. Se non utilizzato: smontaggio del campo, e trasferimento in aereo a Isafjordur. Cena libera e pernottamento in guesthouse.
13° giorno
Volo interno per Reykjavik. Cena libera e pernottamento in guesthouse.
14° giorno
Trasferimento in taxi all'aeroporto internazionale di Reykjavik e imbarco per volo di rientro.

NOTE
> I programmi descritti devono ritenersi orientativi. Trattandosi di un viaggio Explorer, i partecipanti sono coinvolti nella gestione delle giornate e devono mostrare la flessibilità indispensabile per realizzare un'avventura mai provata prima.
> I voli locali in aereo o elicottero potrebbero subire ritardi o cancellazioni a cause delle condizioni meteo.
> Il regime di accessibilità alle zone descritte è stabilito dalle autorità locali e potrebbero essere richiesti permessi speciali per: ingresso nelle aree, utilizzo di elicottero, utilizzo di telefoni satellitari e radio, utilizzo di armi da fuoco.



Contattare Avalco Travel in tempo per la formazione del team, la preparazione dei materiali specifici per spedizione artica, i permessi, le assicurazioni, e le prenotazioni dei servizi aerei.