utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: EX12030

Scialpinismo in GROENLANDIA - costa ovest

Sulla costa ovest della Groenlandia proponiamo due avventure diverse, accomunate dalla bellezza delle sciate su pendii vergini nella wilderness totale : il viaggio in barca a vela e motore da Nuuk a Maniitsoq, (circa tra il 64° ed il 65° parallelo N) con pernottamenti in barca e uscite di scialpinismo in giornata, e la spedizione con motoslitte nei fiordi intorno a Nuuk, con pernottamenti in tende e abitazioni inuit.
Le vette sono a quote tra 1000 e 1600 m, e si raggiungono con gli sci dal livello del mare. Molti itinerari sono vergini e tutti da scoprire.
E' richiesta una discreta esperienza sci-alpinistica (progressione su ghiacciaio e discese su pendii a volte ripidi).


Impegno
Fisico2
Tecnico2
Avventura  3
Alloggio: hotel, barca
Trasporti: a) barca a motore; b) motoslitte
Durata: 8- 9 gg
Prezzo:
Consultare Avalco Travel
Periodo:
marzo-maggio

Minimo Partecipanti:
4


dettagli
su questo
programma
a) IN BARCA A VELA DA NUUK A MANIITSOQ
Il programma proposto consente di sciare sulle montagne più spettacolari della costa ovest, con il comfort dei pernottamenti in barca.
La barca è un veliero di circa 50 m, con motori potenti e scafo robusto per navigare nei ghiacci, dotato di cabine abbastanza confortevoli per un totale di 18-34 passeggeri (secondo la barca). La navigazione è normalmente condivisa con altre persone che effettuano programmi diversi (per es. fotografia naturalistica, o immersioni). La cucina a bordo è varia e abbondante.
Navigando tra i fiordi sarà possibile sbarcare (con i gommoni) a terra e partire direttamente dal mare per raggiungere i ghiacciai e le vette. Sulle coste si potranno avvistare balene e foche.
b) GODTHAB – SCIALPINISMO NEI FIORDI (Nuuk)
Nuuk, la capitale della Groenlandia, è una “cittadina” di 18 mila abitanti, dove le costruzioni moderne si fondono con le antiche dimore inuit. La regione vicina dei fiordi è splendida, bastano pochi chilometri per trovarsi in un ambiente artico con distese infinite di montagne. Le isole tra i fiordi ed i fianchi dei ghiacciai che scendono dall’ ice cap offrono dislivelli di oltre 1000 m per la gioia di sciatori e snowboarders.
Questa proposta è prettamente esplorativa, in quanto si tratta di cercare i punti più idonei per i bivacchi e per la partenza delle escursioni, muovendosi con le motoslitte sopra il mare ghiacciato. I pernottamenti sono in tende oppure presso le abitazioni inuit sulla costa.

**** ALTRI PROGRAMMI DISPONIBILI SU RICHIESTA: ****
- spedizione di circa 8 gg a terra (senza barca) sulle montagne della baia di Maniitsoq o più all'interno nel Sondre Isortoq e sul ghiacciaio Sukkertoppen;
- crociera scialpinsitica nella zona di Disko Bay (a circa 69° N), a partire da Llulissat o Nimanaq.

**** PER I PROGRAMMI DI SCIALPINISMO SULLA COSTA EST CLICCA QUI ****

Contattateci per un programma su misura o un progetto speciale.
Dettagli Prezzo
Servizi inclusi: trasferimenti da/a aeroporto a Nuuk e Manitistoq; permessi locali e tassa locale AECO; solo per progr. a): servizi standard sulla barca (alloggio in cabina multipla, bagni e docce, tutti i pasti, soggiorno, letture, proiezioni e documentari naturalistici), gommoni per sbarchi a terra, assistenza di guida locale durante le uscite in sci; solo per progr.b): hotel a Nuuk, motoslitte durante la spedizione, assistenza di guida artica locale per i trasferimenti ed i campi.
Sono esclusi dal prezzo: voli dal/al continente a Reykjavik, pasti al di fuori dei giorni in barca (per progr. a), tutti i pasti (per progr. b), bibite e acqua minerale, eventuale fuel surcharge, eventuali eccedenze bagaglio, assicurazioni, sci e attrezzature personali, tende ed attrezzature da bivacco (per progr. b), utilizzo del telefono satellitare, mance, e quant'altro non menzionato come incluso.
Opzioni su richiesta: voli, hotels a Reykjavik o Copenhagen, camera singola in guesthouse e cabina singola in barca (se disponibile per progr. a), assistenza di tour leader italiano, solo logistica della barca senza guida (per sciatori alpinisti autonomi - progr. a), assistenza di guida alpina italiana (per progr. b).

Passaporto e Visto
Passaporto in corso di validità. Visto non richiesto.

Assicurazioni
Obbligatoria l'assicurazione per soccorso e recupero in emergenza; può essere richiesta una polizza particolare con condizioni minime stabilite dalle autorità locali.

Tutele Sanitarie
Nessuna in particolare.
Partenze programmate
Contattare Avalco Travel per informazioni.

Punto di ritrovo
Da stabilire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli a Nuuk, normalmente via Copenhagen o Reykjavik.

Cartografia
ITMB - Greenland, 1:1,150,000;
Sagamaps - vari fogli in scala 1:250,000;
Norsk Polar Institute - Carte 1:250,000 e 1:100,000.

Letture Raccomandate
-> Greenland & The Arctic - Lonely Planet.






Foto di apertura di Heimir Hardarson.




GROENLANDIA_COSTA OVEST_SCIALPINISMO_2.jpg
Programma Day By Day

a) IN BARCA A VELA DA NUUK A MANIITSOQ
1° giorno
Arrivo a Nuuk, la capitale della Groenlandia. In serata: incontro con la guida locale, controllo delle attrezzature, ed imbarco. Cena e pernottamento (nei pressi del porto) a bordo.
2° giorno
Navigazione verso nord, per sbarcare in un fiordo da cui si potrà salire il Qingaqat 1615 m, la seconda elevazione della regione. Tornati alla barca, si continua la navigazione avvistando alcune colonie di kittiwakes (gabbiani tridattili) e guillemots (urie). In serata andiamo ad ormeggiare nel fiordo Kangersunaq, fino a dove sarà possibile avanzare nel ghiaccio.
3° giorno
Navigazione verso Sondre Isortoqq nella zona di Ivnarssaq. Se possibile, si approderà nei pressi del ghiacciaio Apussuit per salire il Mount Sadlen 1215 m o una vetta vergine o per realizzare un tour ad anello. A fine di giornata ci spostiamo con la barca verso Atangmik nella baia di Maniitsoq.
4° giorno
La regione di Maniitsoq offre le montagne più aspre e dunque le linee di discesa più impegnative, tra cui alcuni canali che scendono direttamente vicino alla costa.
Saliamo e scendiamo alcune vette nella zona di Hamborgerland, poi con la barca andiamo a pernottare nel fiordo Appamiut.
5° giorno
Visitiamo la zona di Kangerluarsaat, spesso ricca di neve polverosa. In serata ci spostiamo all'interno dell' Eternity Fjord (Evighedsfjord).
6° giorno
Approdiamo presso il fronte del ghiacciaio Taateraat che ci permette di sciare le vette più alte della regione, vicine ai 1500 m di quota. Vista spettacolare su tutta la baia di Maniitsoq.
7° giorno
Al mattino sbarchiamo a Maniitsoq. Trasferimento all'aeroporto locale ed imbarco sul volo di ritorno.

b) GODTHAB – SCIALPINISMO NEI FIORDI (Nuuk)
1° giorno
Arrivo a Nuuk. Pernottamento in hotel o guesthouse.
2° giorno
Controllo delle attrezzature e cibo per la spedizione, ed incontro con l’accompagnatore locale. Caricamento dei materiali sulle motoslitte e partenza per il fiordo Umanap. Sosta sulla costa poco a sud di Qaqarssuaq. Salita e discesa di una delle vette intorno a quota 1300 m. Nel pomeriggio trasferimento a Qorqut, piccolo villaggio di pescatori in una baia pittoresca e ben riparata. Pernottamento in una casa inuit oppure in tenda.
3° giorno
Salita alle vette Nord e Sud del Talorssuit (1500 m circa), e ritorno al villaggio.
4° giorno
Se le condizioni lo permettono, da Qorqut tenteremo con le motoslitte di attraversare la valle Nigsik per arrivare sulla costa nord, e da qui raggiungere sul mare il villaggio di Kapisillit. Qui l’obiettivo è la vetta del Kinaussaq, individuando i passaggi migliori lungo il ripido fianco sud-est della montagna. Ritorno a Kapisillit. Pernottamento in una casa inuit oppure in tenda.
5° giorno
Trasferimento lungo il mare verso la costa nord dell’isola di Storo. Lasciamo le motoslitte in un insenatura, per salire il versante nord-est del Augpalartoq 1440 m.
Nel pomeriggio ritorno a mare, trasferimento al vicino villaggio di Qornoq. Bivacco in tende (il villaggio è generalmente abitato solo in estate).
6° giorno
Con le motoslitte attraversiamo il fiordo Qornup per entrate nella baia di Quingap sulla costa ovest di Storo. Affrontiamo il versante sud del Qingaq 1616 m, la vetta più alta della regione. Pernottamento in tende.
7° giorno
Giorno di riserva per maltempo. Se non utilizzato: altra giornata dedicata alla salita e discesa di una o più vette, a vista, scegliendo i pendii più attraenti. Nel pomeriggio rientro a Nuuk. Pernottamento in hotel o guesthouse.
8° giorno
Volo di ritorno da Nuuk.

NOTE
I programmi descritti devono ritenersi orientativi. Potrebbero variare in relazione alle condizioni meteo del mare ed a terra, e/o alle disposizioni delle autorità locali.