utente:
password:
Non sei ancora registrato?
Registrati qui
Hai perso nome utente o password?
Cliccca qui
> TUTTI I PROGRAMMI (QUADRO SINTETICO)
Attivita Destinazione Area
> SCHEDA PROPOSTA

Codice: SP13065

MOUNT WILHELM 4508 m, Papua Nuova Guinea

Il Mount Wilhelm con i suoi 4508 m è la vetta più alta della Papua Nuova Guinea e quindi, secondo la moderna geografia, dell’ Oceania. Pertanto, dovrebbe rappresentare questo continente in ogni impresa 7 Summits (vedi *NOTA).
Il Mount Wilhelm (Enduwa Kombuglu in lingua simbu), appartiene al Bismarck Range, una serie impressionante di vette e pareti granitiche che si erge sopra le foreste tropicali, in una zona del mondo ancora selvaggia e poco conosciuta, se non dai trekkers della vicina Australia.
Il trekking qui proposto costituisce un’esperienza davvero esotica, e può essere abbastanza severa a causa del clima e della quota.


Impegno
Fisico2
Tecnico1
Avventura  2
Alloggio: hotel, lodge, guesthouse, rifugi, tende
Trasporti: voli interni, jeep
Durata: 7- 9 gg +voli
Prezzo:
consultare Avalco Travel
Periodo:
maggio - ottobre

Minimo Partecipanti:
4


dettagli
su questo
programma
Arrivati a Port Moresby, l’avvicinamento alla montagna si effettua prima con un breve volo regionale, poi in jeep 4x4, percorrendo tratti di fuoristrada impegnativo, attraverso foreste, guadi di fiumi, e visitando villaggi remoti dove vivono le popolazioni tribali dei Simbu.
Il trekking è assistito da guida locale e portatori, e richiede solo 4 giorni in andata/ritorno da Kegsugl (via normale di sud-est), o 6 giorni se in traversata ovest – est.
Il panorama dalla vetta del Moun Wilhelm, se in condizioni di buona visibilità, è straordinario. Questo elemento, insieme alla particolarità dell’ambiente naturale e il contatto con le tribù indigene, rende questo viaggio decisamente attraente per il trekker amante delle avventure “diverse”.
*****ESTENSIONI O VARIANTI SU RICHIESTA *****
> visita a uno o più villaggi tribali;
> tour in barca o kayak di mare o immersioni a Madang;
> approccio in piccolo aereo (charter privato) dall’isola di Horn (estremità settentrionale della penisola di Cape York, Australia) a Daru, sulla costa meridionale, e da qui direttamente a Mount Hagen (in alternativa al volo internazionale con arrivo a Port Moresby);
> Kokoda trail ( 6 giorni da/a Port Moresby), nella Owen Stanley Range, dove è stata combattuta un’aspra battaglia tra truppe giapponesi e australiane nel 1942;
> arrampicate su roccia (esplorazione su falesie);
> rafting sul fiume Wahgi, uno degli spot più notevoli dell’Oceania per il rafting e kayak;
> speleologia alle grotte di Keu, nei pressi di Kundiawa;
> escursioni di pesca alla trota;
> ascensione alla Piramide Carstensz in Irian Jaya (Indonesia), oppure trekking al Monte Kosciuszko in Australia.
Dettagli Prezzo
SERVIZI INCLUSI: permesso speciale e tassa per la regione Simbu, voli interni e trasferimenti stradali (con jeep) secondo programma; tutti i pasti, pernottamenti in hotel o lodge o guesthouse nelle città e villaggi; assistenza di guida locale e portatori per il trekking; fornitura di tende, materassini, cibo, durante il trekking.
NON INCLUSI NEL PREZZO: voli internazionali a/da Port Moresby, attrezzature e abbigliamento personali, assicurazioni, eventuale bagaglio in eccesso sui voli interni, eventuali tasse aeroportuali locali e fuel surcharge, e quanto non menzionato come incluso.
SERVIZI OPZIONALI: voli internazionali, varianti ed estensioni.

Passaporto e Visto
Passaporto con validità residua di almeno 6 mesi; visto all'ingresso nel paese.

Assicurazioni
Obbligatoria polizza a copertura delle eventuali spese di ricerca e soccorso (anche con elicottero) e assistenza medica, incluso l’eventuale evacuazione sanitaria in Australia.

Tutele Sanitarie
E' generalmente raccomandata la profilassi antimalarica, ma il rischio riguarda altre malattie tropicali, tra cui colera, dengue, epatite B. Si consiglia di consultare il proprio medico e provvedere alle vaccinazioni tenendo conto delle tempistiche dei trattamenti.
Partenze programmate
Contattare Avalco Travel.
Date e programmi personalizzati per gruppi pre-costituiti.

Punto di ritrovo
Da stabilire prima della partenza.

Come Raggiungere la Destinazione
Voli internazionali a Port Moresby, Papua Nuova Guinea.

Cartografia
> Nuova Guinea, scala 1:2,ooo,oooo - ed. ITMB;
> carte topografiche in scala 1: 250,ooo e 1:100,000 delle edizioni Survey & Lands.

Letture Raccomandate
> Papua New Guinea - ed. Lonely Planet;
> Bushwalking in Papua New Guinea - ed. Lonely Planet.


*NOTA.
Secondo alcuni, l’Oceania include tutta l’isola della Nuova Guinea, in questo caso nelle 7 Summits si dovrebbe includere la Piramide Carstensz 4884 m, nell Irian Jaya. Secondo altri, l’ Oceania è rappresentata dalla sola Australia, allora il Monte Kosciuszko 2228 m nel sud-est dell’Australia dovrebbe essere incluso nelle 7 Summits.





MOUNT WILHELM PAPUA NUOVA GUINEA w2.jpg
Programma Day By Day

VIA NORMALE AL MOUNT WILHELM
sul versante sud-est.


1° giorno
Arrivo a Port Moresby (Papua Nuova Guinea).
Volo regionale a Mount Hagen o Goroka. Accoglienza delle guide locali, trasferimento in hotel o guesthouse.
2° giorno
Trasferimento di 4-6 ore con jeep a Kegsugl 2800 m, passando per Kundiawa, la capitale della regione. Paesaggio tropicale vario, con attraversamento di numerosi villaggi delle tribù Simbu. Alloggio a Kegsugl in lodge o gesthouse.
3° giorno
Trekking attraverso la foresta pluviale, poi per ampi pascoli d’alta quota, fino al lago Piunde 3475 m. Pernottamento in tenda o presso il rifugio-bivacco.
4° giorno
Sveglia molto presto per l’ascensione notturna alla vetta del Mount Wilhelm, che si raggiunge prima dell’alba. In condizioni di bel tempo, vista spettacolare sulle vette della catena Bismarck, sulle montagne dell’ Irian Jaya, e sul mare con l’isola Manam, fino alla penisola di Cape York (Australia).
Discesa per l’itinerario di salita. Si possono vedere i resti dell’aereo militare USA precipitati sulla montagna nel 1944, prima di una breve sosta nel quadro magnifico del lago Aunde 3625 m.
Nel pomeriggio, ritorno al campo presso il lago Piunde.
5° giorno
Discesa a Kegsugl. Traferimento in jeep a Mount Hagen o Goroka.
Alloggio in hotel o guesthouse.
6° giorno
Trasferimento all’aeroporto. Volo regionale per Port Moresby e quindi volo internazionale di rientro.

IN ALTERNATIVA:
TRAVERSATA OVEST-EST DEL MOUNT WILHELM

1° giorno
Arrivo a Port Moresby (Papua Nuova Guinea).
Volo regionale a Mount Hagen.
Accoglienza delle guide locali, trasferimento in hotel o guesthouse.
3° giorno
Volo privato con piccolo aereo per Ambullua 2000 m, villaggio remoto sul versante ovest della montagna, sprovvisto di accesso stradale.
Breve trek per raggiungere il lodge dove si cena e si pernotta.
4° giorno
Trekking attraverso la foresta pluviale, poi per la valle del Kon River fino al campo Ongoltungi (bivacco in tende).
5° giorno
Dopo una lunga camminata ancora nella foresta, si esce in terreno aperto e si raggiunge il passo Khupokhe 3600 m circa dove si posa il campo.
6° giorno
Trekking lungo la cresta del monte Werakay, con viste spettacolari sulle pareti circostanti che si tuffano nella foresta, e sui laghi di fondovalle.
7° giorno
Partenza notturna per la vetta del Mount Wilhelm. Discesa per la via normale (vedi sopra) fino al lago Piunde. Pernottamento in tenda o rifugio.
8° giorno
Discesa al villaggio di Kegusugl. Traferimento in jeep a Mount Hagen o Goroka.
Alloggio in hotel o guesthouse.
9° giorno
Trasferimento all’aeroporto. Volo regionale per Port Moresby e quindi volo internazionale di rientro.


NOTE IMPORTANTI
Si tratta di spedizione in zona remota dove, anche in assenza di difficoltà tecniche, esistono condizioni impegnative per l’isolamento, il clima, le condizione delle strade, la sicurezza personale, i servizi pubblici poco affidabili.
I voli interni potranno essere ritardati anche di alcuni giorni, a causa delle condizioni meteo (nebbia e/o pioggia) o per disservizi.
Si consiglia di prevedere alcuni giorni di riserva per i voli internazionali di rientro, oppure di acquistare un biglietto aereo con ritorno aperto.
Per ragioni di sicurezza, si sconsigliano i trekking o le visite turistiche senza l’accompagnamento di guide locali di provata affidabilità.